Chi Siamo

L’associazione Art Digital E-Motion nasce a Teana nel Gennaio 2021. Essa è il risultato di un percorso iniziato nel marzo 2020 con Radio Lippo un collettivo, fondato da Francesco Damiani e Vincenzo Salvo,  che ha deciso di combattere il distanziamento sociale imposto dalla pandemia da Covid-19 creando “spazi di socialità digitale”.

Lo sviluppo di quest’idea ha portato alla nascita dell’associazione Art Digital E-Motion.  

Le nostre Finalità

  • diffondere la cultura in ogni sua forma o espressione nel mondo giovanile e non, attraverso le nuove tecnologie digitali;

  • ampliare la conoscenza della cultura musicale, letteraria ed artistica, attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni, dando spazio ai giovani artisti emergenti;

  • allargare gli orizzonti didattici, in campo musicale e radiofonico, di educatori ed operatori sociali ovvero di tutti gli interlocutori soggetto/oggetto delle attività dell’associazione;

  • offrire e cogliere l’opportunità di esplorare in modo creativo, innovativo ed educativo le dinamiche della tecnica, tecnologia e cultura radiofonica musicale alla luce delle strutture sociali, tecnologiche e culturali in divenire;

  • proporsi come spazio di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale di cooperazione;

  • promuovere progetti che abbiano come tema la marginalizzazione e che stimolino la consapevolezza e l’impegno dei giovani a confrontarsi con queste tematiche nella prospettiva di costruire una società più inclusiva;

  • porsi come punto di riferimento per quanti vivono situazioni di disagio sociale affinché l’espressione radiofonica possa dar loro sollievo a tale condizione;

  • sostenere la non violenza e tutte le forme che combattono le mafie e l’ingiustizia;

  • attuare i principi espressi dall’art. 21 della Costituzione della Repubblica Italiana, il quale afferma: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione;

  • sostenere i valori espressi dall’art. 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, dell’art. 10 della Convenzione Europea e dell’art.19 del Patto Internazionale di New York;

  • determinare e promuovere la diffusione di opere musicali in accordo diretto o indiretto con gli autori, produttori, esecutori, interpreti;

  • valorizzare la cultura e l’arte in ogni sua espressione, particolarmente quella legata alla musica, ai suoi autori, interpreti, esecutori e quindi alla sua divulgazione con tutti i mezzi messi a disposizione dalla tecnologia. Tutto ciò deve aver luogo in condizione di rispetto delle altrui libertà;

  • essere strumento per la costituzione e l’avviamento alle arti e mestieri della comunicazione in generale, letteraria e giornalistica;

  • rendersi interpreti delle necessità territoriali e per questo strumento di mediazione e canale d’informazione indipendente tra Enti, Autorità e Cittadini;

  • favorire una civile convivenza tra il Popolo Italiano e quello dei Paesi confinanti; tutelare e promuovere la lingua italiana, valorizzare la forza lavorativa ed imprenditoriale di chiunque viva

  • nel territorio e tutelare le minoranze culturali ed etniche presenti sul territorio;
  • costituire un punto di riferimento per chiunque vive nel territorio, uno strumento indispensabile per unire le diverse culture, nella comunicazione e nelle relazioni politiche, economiche e sociali
  • promuovere lo sviluppo di forme turistiche rispettose dell’ambiente;

  • organizzare e/o patrocinare eventi culturali, spettacoli, concerti, fiere;

  • gestire impianti pubblici e/o privati di qualsiasi genere (sportivi, teatri, sale convegni ecc.);

  • prodigarsi per la crescita dei vari settori economici organizzando forme di pubblicità mirate e svolgere azioni di marketing volte a promuovere e armonizzare l’offerta turistica;

  • avviare un piano di promozione del territorio e dei suoi prodotti, attività, aziende;

  • partecipare a programmi e iniziative a carattere Comunitario, Nazionale, Regionale, Provinciale e Comunale aventi attinenza con le attività sopra citate;

  • realizzare programmi radiofonici musicali e d’informazione;

  • deare e pianificare campagne pubblicitarie, creare siti internet, applicazioni (app) per dispositivi mobili e grafica multimediale;

  • creare altre forme di comunicazione come web radio e web tv radio e quanto altro offerto dalle nuove tecnologiche, realizzare radio in centri commerciali, Enti, Amministrazioni e mezzi di trasporto;

  • occuparsi della gestione di altre emittenti radiofoniche, tradizionali o via web;

  • -organizzare autonomamente o presso gli Istituti Scolastici primari o secondari corsi inerenti la valorizzazione del media radiofonico, corsi di dizione, public speaking, speaker radiofonico, DJ, tecnico di regia, giornalismo radiofonico, free lancer con stage valido come credito formativo scolastico;

  • realizzazione, nel rispetto delle leggi, di campagne elettorali attraverso differenti mezzi di comunicazione ed informazione;

  • iscriversi all’ENPALS e sottoscrivere agibilità per nome e per conto dei propri associati se sussistono le condizioni;

  • fare tutto quanto sia necessario e conseguente al perseguimento degli scopi dell’Associazione.

Un'associazione capace di essere uno spazio di aggregazione virtuale per sostituire quelli fisici interdetti dal virus

— Francesco & Vincenzo —